La possibilità di accedere direttamente e personalmente alla scoperta ed al godimento delle ricchezze del pianeta rappresenta un diritto di cui tutti gli abitanti del mondo devono poter usufruire in modo paritario; la sempre più estesa partecipazione al turismo nazionale ed internazionale sarà considerata come una delle migliori espressioni possibili della crescita continua del tempo libero e non dovrà essere ostacolata in alcun modo.
(Codice Mondiale di Etica del Turismo, 1999)

Il Progetto Parchicard

Azioni integrate per la promozione del turismo sociale nei Parchi Nazionali


Parchicard è un progetto finanziato nel 2006 dal Ministero della Solidarietà Sociale e realizzato da CTS con la collaborazione dell’Associazione Carta Giovani e con il sostegno di partner quali Federparchi - Federazione Italiana Parchi e Riserve naturali e Federculture, Federazione Servizi Pubblici Cultura Turismo Sport e Tempo Libero. Obiettivo dell’iniziativa è quello di sviluppare all’interno dei parchi nazionali forme di turismo sociale in grado di rispettare gli ambienti naturali e le esigenze dei singoli turisti, siano essi giovani, bambini, anziani o persone con disabilità. La presenza di ostacoli, di tipo economico, fisico o culturale e la mancanza di informazioni aggiornate e attendibili sui servizi presenti nelle aree protette infatti ne impediscono spesso la fruizione, specie da parte di chi necessita di strutture, servizi e in generale di un’accoglienza adeguata per potersi spostare. Con il Progetto Parchicard si vuole dare una risposta a tali difficoltà mettendo a disposizione dei cittadini 2 strumenti originali, la Parchi Card e la Guida ai Servizi nelle Aree Protette:

 

  • la Parchi Card è una Carta di servizi gratuita che offre al visitatore numerose agevolazioni presso gli operatori convenzionati per accedere a musei, alberghi e ristoranti, per acquistare i prodotti tipici locali e per utilizzare i servizi turistici, dai trasporti alle guide ambientali, nelle 22 aree protette nazionali coinvolte nell’iniziativa.
  • La Guida ai servizi è distribuita gratuitamente assieme alla Card e risponde all’esigenza di trovare informazioni aggiornate sui servizi presenti nelle aree protette, sulle loro caratteristiche e sulle agevolazioni previste per il possessore della Card.

Nel circuito della card sono stati coinvolti quegli operatori che rispondono a criteri di sostenibilità ambientale, che promuovono una cultura dell’accoglienza, con particolare riferimento ai bambini, ai giovani, alle persone con disabilità e agli anziani e che adottano e comunicano in modo diffuso i valori culturali e naturalistici del parco.

Navigando in queste pagine è possibile trovare informazioni utili sulle aree protette coinvolte nell’iniziativa, sulle agevolazioni praticate dagli esercizi convenzionati e sulle modalità per scaricare la card, che una volta compilata è direttamente valida per accedere alle agevolazioni. Potrai in questo modo fruire di un’offerta diversificata, in cui accanto alla natura non mancano occasioni di benessere, sport, enogastronomia, didattica e cultura.

La Dichiarazione di Montreal riconosce la valenza delle vacanze e dei viaggi come occasioni e momenti particolarmente adatti all'arricchimento della persona grazie alla scoperta di altri ambienti, culture e civiltà, all'esercizio di attività fisiche, artistiche, sportive o ludiche, all'incontro di persone al di là di qualsiasi distinzione, alle responsabilità assunte liberamente dagli stessi turisti. (Dichiarazione di Montreal) Il Progetto Parchicard si propone di contribuire al raggiungimento di una serie di obiettivi, in particolare:
  • incentivare la fruizione delle aree protette da parte di giovani, anziani, persone disabili, scuole, famiglie con bambini attraverso un sistema di agevolazioni sui servizi;
  • sostenere una fruizione turistica sostenibile all’interno delle aree protette nazionali, mediante la diffusione di informazioni sul patrimonio ambientale, storico e culturale di questi territori;
  • favorire una modalità di gestione dell’offerta turistica che assicuri l’assenza di ogni discriminazione razziale, religiosa ed economica verso la potenziale domanda coinvolgendo gli operatori che offrono servizi rispondenti alle diverse esigenze specifiche e che siano coerenti con le valenze naturalistiche, culturali ed enogastronomiche del territorio;
  • contribuire alla crescita socio economica delle popolazioni locali attraverso lo sviluppo di diverse forme di turismo sociale
Cos’è

La Parchi Card è una carta di servizi, distribuita in forma gratuita, che offre ai titolari, visitatori e residenti, sconti e altre agevolazioni per accedere ai servizi e acquistare prodotti durante la visita alle aree protette. Dai centri culturali, agli alloggi, ai ristoranti fino ai servizi turistici e ai prodotti tipici offerti dalla gastronomia e dall’artigianato locali, la Card mira a rendere più accessibili servizi e strutture da parte di una molteplicità di utenti.

Che cosa offre
Il titolare della Card ha diritto ad una serie di agevolazioni in tutti i punti convenzionati elencati nella Guida ai Servizi e nei Depliant personalizzati per ciascun parco, riconoscibili attraverso la presenza di un’apposita vetrofania. Le diverse categorie sono:
  • Artigianato e prodotti tipici. Le botteghe e le aziende agricole che offrono i prodotti locali della gastronomia e dell’artigianato hanno previsto interessanti agevolazioni ai titolari della Card che potranno così conoscere tutte le espressioni legate alle tradizioni locali;
  • Musei e cultura (aree archeologiche, castelli, ville ecc.). I soggetti pubblici e privati che gestiscono alcuni importanti musei ed istituzioni di interesse artistico e culturale hanno concesso l’ingresso agevolato a tali strutture per i possessori della Card;
  • Negozi. Sono stati coinvolti nel circuito della Card negozi che potessero offrire prodotti rispondenti ad alcune specifiche esigenze come i negozi di abbigliamento sportivo per i giovani, le erboristerie e farmacie, le librerie dedicate alla conoscenza del territorio, ecc;
  • Ristoranti. Per il settore della ristorazione sono stati coinvolti gli esercizi che offrono piatti della gastronomia locale, che utilizzano prodotti biologici provenienti dal territorio e spesso dalle aziende agricole gestite dagli stessi titolari e che rispondono a specifiche esigenze dietetiche e alimentari;
  • Servizi turistici Grazie alle convenzioni stipulate con cooperative e associazioni che offrono attività sportive e ricreative e che noleggiano le attrezzature (bici, barche, canoe, ecc.), i visitatori titolari della Card potranno fruire concretamente delle bellezze naturalistiche dei parchi a condizioni agevolate. Inoltre laboratori ambientali, fattorie didattiche, associazioni culturali promuovono una fruizione sostenibile della natura e un’efficace comunicazione sulle principali problematiche ambientali. All’interno della categoria dei servizi turistici inoltre sono presenti anche i servizi di trasporto, quali navette, bus e minibus, ecc.
  • Strutture ricettive. Nel settore ricettività i titolari della Card potranno usufruire di agevolazioni per il soggiorno in diverse tipologie di strutture di accoglienza che comprendono strutture agrituristiche, campeggi, ostelli, rifugi, case per ferie, ecc. Per coerenza con le finalità del progetto, sono state privilegiate quelle strutture che siano accessibili alle persone con disabilità e che offrano servizi per soddisfare specifiche esigenze: servizi per bambini, spazi di socializzazione per anziani, servizi e attrezzature sportive per i giovani, ecc;

Dove trovarla
La card è disponibile in forma cartacea su questo sito nell’apposita sezione. Una volta stampata e compilata è subito valida per accedere alle agevolazioni. (a breve online) La Card è inoltre distribuita in forma gratuita anche presso le sedi di CTS e di tesseramento Carta Giovani, le sedi di alcune Associazioni di Turismo Sociale quali il CTA - Centro Turistico Acli - e l'ETSI - Ente Turistico Sociale Italiano - e presso i punti informativi degli Enti Parco. Per consultare gli indirizzi delle sedi vai alla pagina dedicata (a breve online)

Per fornire uno strumento di agevole consultazione è stata ideata una guida ai servizi che consente di reperire informazioni sui servizi presenti nelle aree protette scoprendo quali sono i vantaggi riservati ai possessori della Card.

Nella pubblicazione vengono presentate in ordine alfabetico le aree protette nella quali sono state attivate le convenzioni. Per ciascuna area protetta vengono presentate le caratteristiche naturali, paesaggistiche e storico culturali del territorio ed evidenziate, laddove presenti, le iniziative promosse da ciascun Ente Parco per favorire il turismo sociale sul territorio. A seguire ci sono le pagine contenenti l’elenco delle convenzioni stipulate nel seguente ordine di categoria:

ARTIGIANATO E PRODOTTI TIPICI
MUSEI E CULTURA
NEGOZI
RISTORANTI
SERVIZI TURISTICI
STRUTTURE RICETTIVE


Nella prospettiva di promuovere la conoscenza dei parchi e agevolarne al tempo stesso una corretta fruizione in particolare per i giovani, gli anziani, le famiglie, i disabili e le scuole, sono stati selezionati servizi e strutture che siano di interesse per il visitatore, che rappresentino l’espressione più tipica del territorio e che siano coerenti con le diverse esigenze specifiche dei destinatari.

Oltre ai servizi principali della catena turistica, quali la ricettività, la ristorazione e le attività culturali, si sono volute includere tutte le espressioni legate alle tradizioni dell’artigianato, dei prodotti tipici e della gastronomia che rappresentano per queste aree un valore aggiunto da valorizzare e divulgare presso un pubblico più ampio. Allo stesso modo particolare attenzione è stata data ai servizi, quali i centri visita e le aree faunistiche, che rendono concretamente fruibili dal punto di vista naturalistico i parchi.
Fra i servizi turistici sono state previste quelle attività che promuovono una fruizione sostenibile della natura affiancate da un’efficace comunicazione sulle principali problematiche ambientali: aule didattiche, laboratori ambientali, musei naturalistici, fattorie didattiche, associazioni sportive e culturali e guide ambientali escursionistiche. All’interno della categoria dei servizi turistici inoltre sono presenti anche i servizi di trasporto, quali navette, bus e minibus, ecc.

Nell’ambito della ricettività si è voluto garantire l’eterogeneità delle tipologie ricettive in modo da far fronte alle diverse esigenze dei turisti: accanto alle strutture alberghiere, dunque, largo spazio è stato dato alla ricettività extralberghiera e in particolare ai camping, ai B&B e ai rifugi che offrono una maggiore accessibilità economica. Laddove possibile, inoltre, si è cercato di assicurare la presenza di strutture ad hoc per il target di riferimento, quali ostelli della gioventù, case per ferie, strutture prive di barriere architettoniche e alberghi con una capienza sufficiente all’accoglienza di gruppi e scolaresche.
In merito ai ristoranti, è stato dato spazio solo alla ristorazione tipica e prioritariamente a quei ristoranti che garantiscono un menù flessibile per rispondere a problematiche alimentari specifiche (intolleranze alimentari, celiachia, ecc.) o a esigenze dietetiche particolari (vegetariani, macrobiotici, ecc) o che offrono un’accoglienza anche per i gruppi. I ristoranti inoltre sono spesso stati inclusi nella categoria della ricettività laddove gli hotel dispongono anche di un servizio di ristorazione e offrono un’agevolazione su entrambi i servizi.

Per ciascun esercizio convenzionato viene fornita una breve descrizione e le informazioni utili quali la località, l’indirizzo, i recapiti telefonici, il sito web ecc. Dopo la descrizione viene indicata la percentuale di sconto o le altre agevolazioni riservate ai possessori della Card.

Nella sezione relativa alle aree protette nazionali è possibile scaricare per ciascun parco nazionale il pdf della Guida