Parchicard Lombardia



Favorire il turismo nelle aree protette della Regione Lombardia, contribuendo a valorizzare gli operatori di qualità presenti sul territorio, e a promuovere una fruizione turistica sostenibile dei parchi. Nasce con questi obiettivi Parchicard Lombardia, il progetto realizzato da CTS, in collaborazione con la Regione Lombardia, che mira a facilitare la visita nelle aree protette, avvicinando così il pubblico alle bellezze naturali e culturali di questa Regione. Il Progetto ha coinvolto le principali aree protette della Regione: 24 parchi regionali, 3 riserve naturali e 1 parco di interesse sovra comunale.


Il Sistema delle Aree Protette Lombarde

La  Lombardia,  tra  le  prime Regioni in Italia, si è dotata di un sistema organico  di  aree  protette  dai primi anni settanta, quando furono  istituiti  i  primi parchi regionali e vennero approvate importanti leggi  specifiche di tutela ambientale, che hanno portato nel tempo, con la legge  regionale  n.86 del 1983, alla costituzione di un patrimonio di Aree Protette che copre oggi circa il 30% del territorio regionale.

Le aree regionali individuate sono così classificate:
24 parchi regionali distinti per tipologia: fluviali, montani, di cintura metropolitana, agricoli e forestali
81 parchi locali di interesse sovracomunale
64 riserve naturali
31 monumenti naturali

Il Sistema delle Aree Protette Lombarde rappresenta un patrimonio inestimabile di ricchezze naturali, storiche e culturali, non solo da tutelare, ma da promuovere e comunicare, in quanto bene di ogni cittadino.

Fare rete, creare sinergie attive tra aree protette e tra aree protette e operatori del territorio è indispensabile per operare una salvaguardia attiva del territorio e per lo sviluppo di un turismo sostenibile, che tenga conto delle esigenze dell’ambiente ma che supporti anche le economie locali.



La Dichiarazione di Montreal riconosce la valenza delle vacanze e dei viaggi come occasioni e momenti particolarmente adatti all'arricchimento della persona grazie alla scoperta di altri ambienti, culture e civiltà, all'esercizio di attività fisiche, artistiche, sportive o ludiche, all'incontro di persone al di là di qualsiasi distinzione, alle responsabilità assunte liberamente dagli stessi turisti. (Dichiarazione di Montreal) Il Progetto Parchicard si propone di contribuire al raggiungimento di una serie di obiettivi, in particolare:
  • incentivare la fruizione delle aree protette da parte di giovani, anziani, persone disabili, scuole, famiglie con bambini attraverso un sistema di agevolazioni sui servizi;
  • sostenere una fruizione turistica sostenibile all’interno delle aree protette nazionali, mediante la diffusione di informazioni sul patrimonio ambientale, storico e culturale di questi territori;
  • favorire una modalità di gestione dell’offerta turistica che assicuri l’assenza di ogni discriminazione razziale, religiosa ed economica verso la potenziale domanda coinvolgendo gli operatori che offrono servizi rispondenti alle diverse esigenze specifiche e che siano coerenti con le valenze naturalistiche, culturali ed enogastronomiche del territorio;
  • contribuire alla crescita socio economica delle popolazioni locali attraverso lo sviluppo di diverse forme di turismo sociale
La Card
Si chiama Parchicard Lombardia, è una Carta dei Servizi che offre sconti e agevolazioni su 565 strutture convenzionate aiutando i visitatori a programmare la visita nell’area protetta che meglio risponde alle proprie esigenze: 59 musei, 70 servizi turistici, (noleggio e trasporto, centri visita ed aree faunistiche, ecc) 215 strutture ricettive, 138 ristoranti, 60 negozi dell’artigianato e dell’enogastronomia locale e 23 negozi generici.

Dove trovarla
La Card sarà disponibile in forma elettronica su questo sito ed è distribuita gratuitamente in 30.000 copie presso gli Spazio Regione Lombardia le sedi e i centri visita delle aree protette della Lombardia, le sedi CTS della Lombardia e gli Uffici Informagiovani presenti sul territorio regionale. Clicca qui per l'elenco.

E’ valida a partire dalla primavera 2010 e fino alla fine del 2011.

Insieme alla card è distribuita in 30.000 la Guida ai Servizi, in cui sono illustrate le aree protette regionali e fornite tutte le informazioni utili per muoversi in questi territori e per usufruire degli sconti riservati ai possessori della Card: tanti consigli e agevolazioni su beni e servizi per visitare, all’insegna del rispetto e della sostenibilità, 24 parchi regionali, 3 riserve naturali e 1 parco di interesse sovracomunale.


Le descrizioni di ciascun esercizio convenzionato, con l’indicazione degli sconti praticati, sono suddivise per aree geografiche e per categorie merceologiche, permettendo ai visitatori di organizzare facilmente il loro soggiorno all’interno del parco.


ARTIGIANATO E PRODOTTI TIPICI. Sono stati inclusi nel circuito Parchicard esclusivamente le aziende di prodotti tipici locali che, soprattutto in alcune zone, rappresentano e custodiscono le tradizioni del luogo.


SERVIZI DI ACCOGLIENZA E LOGISTICA. Particolare attenzione è stata data ai centri visita e alle aree faunistiche, servizi che rendono concretamente fruibili i parchi. Particolarmente rilevanti sono quelle attività che promuovono una fruizione sostenibile della natura affiancate da un’efficace comunicazione: aule didattiche, laboratori ambientali, musei naturalistici, fattorie didattiche, associazioni sportive e culturali e guide ambientali escursionistiche. Altri servizi, quali navette, bus e minibus, sono stati inseriti infine nella categoria dei trasporti.


MUSEI E CULTURA. Al fine di valorizzare il ricco patrimonio che contraddistingue i parchi non solo da un punto di vista naturalistico, ma anche culturale, sono stati selezionarti e convenzionati alcuni importanti musei ed istituzioni. Alcuni di essi sono stati inseriti nell’ambito di un’area protetta pur non trovandosi all’interno dei confini del Parco stesso, al fine di permettere ai possessori della Card di ampliare la conoscenza del territorio.


RISTORAZIONE E RICETTIVITA’. Si è voluto garantire l’eterogeneità delle strutture ricettive in modo da far fronte alle diverse esigenze dei turisti: accanto agli alberghi, dunque, largo spazio è stato dato alla ricettività extralberghiera e in particolare ai camping, ai B&B e ai rifugi che offrono una maggiore accessibilità economica.
Abbiamo sempre privilegiato i ristoranti con cucina tipica e biologica. I ristoranti sono spesso stati inclusi nella categoria della ricettività laddove gli hotel dispongono anche di un servizio di ristorazione e offrono un’agevolazione su entrambi i servizi.


Nella sezione relativa alle aree protette è possibile scaricare per ciascun parco il pdf della Guida



“Vieni, timbra e vinci”

L’iniziativa che premia chi più utilizza la Parchicard Lombardia.
Partecipare è semplice: i titolari della Card dovranno raccogliere i timbri delle strutture convenzionate presso cui utilizzeranno la Parchicard nell’apposito spazio del depliant distribuito insieme alle card.
I primi 10 che invieranno a CTS il coupon con il maggior numero di timbri riceveranno come titolo di rimborso una cifra pari a massimo 200 euro.

Per conoscere gli indirizzi dove ritirare la card clicca qui

N.B. I timbri appartenenti ad uno stesso esercizio non potranno essere più di 2. Il coupon compilato in ogni sua parte con i propri dati personali, insieme alle ricevute/fatture comprovanti gli acquisti, dovranno essere spediti entro il 30 ottobre 2010 a: CTS - Dipartimento Ambiente via Albalonga, 3 – 00183 Roma.

Clicca qui per leggere il regolamento



“Scatta e invia”

Tutti i possessori della Parchicard sono invitati a scattare una foto in ogni struttura convenzionata in cui si troveranno e ad inviarcela. Potranno vedere le proprie fotografie pubblicate sul sito di Parchicard! Le foto (dimensione massima di ogni file: 512 Kbyte) potranno essere caricate direttamente sul sito dopo aver compilato il form d’iscrizione.
Una giuria selezionerà le più belle, le più simpatiche e originali e le pubblicherà sul sito!

Clicca qui per partecipare all'iniziativa

Clicca qui per vedere la selezione delle fotografie più belle

 

Parchi Locali di interesse sovracomunale